Pages Navigation Menu

Ferro da stiro classifica

 

Guida per scegliere il miglior ferro da stiro

 

Stirare o non stirare? È un bel dubbio, c’è chi si rilassa distendendo i capi stropicciati e chi semplicemente no, lanciando sui social campagne di sensibilizzazione per la tolleranza verso i capi sgualciti. E poi c’è chi non può farne a meno e cerca di acquistare il giusto elettrodomestico che risponda adeguatamente all’uso che ne intende fare.

Per tutti abbiamo stilato questa guida per scegliere il miglior ferro da stiro in modo da offrire le risposte ai quesiti essenziali e offrire un punto di partenza da cui poi potere fare la spesa più indicata in base ai propri bisogni e necessità.

 

Ferro da stiro

 

Erogazione del vapore

I ferri da stiro più venduti sono quelli più economici e semplici, probabilmente anche perché sono quelli che si rompono per primi e vanno sostituiti spesso. Prestare la dovuta cautela quando si sceglie questo tipo di strumento può consentire di effettuare un investimento che si ripaga con il tempo. Se si confrontano i prezzi, salterà subito all’occhio che un ferro da stiro che costa intorno ai 20 euro avrà una capacità di generare vapore non paragonabile con i ferri di alta gamma, per lo più dotati di caldaia esterna.

La potenza del vapore sprigionato, espresso in grammi per minuto di lavoro, è direttamente responsabile della facilità con cui le pieghe vengono via dai tessuti più stropicciati. Un ferro da stiro con una potenza al di sopra dei 70 gr si considera affidabile, mentre al di sotto ha prestazioni piuttosto deludenti.

Anche la differenza d’erogazione cambia la fluidità dell’uso: il vapore può essere continuo o variabile, nel primo caso un getto di vapore esce costantemente dagli ugelli della piastra riducendo l’attrito con la stoffa e scorrendo più veloce sui vestiti, nel secondo caso è opportuno considerare se la piastra è di un materiale conduttore, come l’alluminio per esempio, che ridurrebbe comunque la difficoltà di scorrere tra le grinze.

Un altro dato da tenere in considerazione è la capacità, espressa in grammi per minuto, che raggiunge il colpo di vapore, cioè il massimo di erogazione possibile raggiunta dal ferro in un determinato momento, di solito premendo l’apposito pulsante. Questo dettaglio permette di sapere su quanta potenza extra poter contare per fissare le pieghe delle pences o dei polsini delle camicie.

 

 

Prodotti raccomandati

 

Immagine Prodotto Prezzo Opinioni dei clienti Recensioni La Migliore Offerta
Rowenta Ferro a vapore Eco Intelligence DW6010 €48.99 Clicca qui Clicca qui Visita il negozio!
Ariete Stiromatic 2200 Ferro da Stiro €55 Clicca qui Clicca qui Visita il negozio!
Philips GC4521/20 Azur Performer Plus Ferro a Vapore, Colpo Vapore 200 €59 Clicca qui Clicca qui Visita il negozio!
Bosch, TDA2329, Ferro da stiro a vapore, max. 2200 W, colpo €28.13 Clicca qui Clicca qui Visita il negozio!
De'Longhi EASYCOMPACT FXK20 ferro da stiro a vapore €11.88 Clicca qui Clicca qui Visita il negozio!

 

 

La nostra raccomandazione

 

Rowenta Eco Intelligence DW6010

 

1.Rowenta Eco Intelligence DW6010Diamo il via alla nostra classifica proponendo il miglior ferro da stiro del 2016 che maggiormente ha colpito noi e anche gli utenti che l’hanno acquistato per l’estrema maneggevolezza e affidabilità associate a un prezzo davvero competitivo.

La forma è studiata per raggiungere i punti più difficili senza eccessivo sforzo, la punta particolarmente sottile permette di stirare con facilità i polsini e i colletti delle camicie con una sola passata.

La piastra è dotata di microfori da cui, se desiderato, è emesso un flusso costante con punte massime di 180 gr al minuto per il colpo di vapore.

Rowenta si distingue dalle altre marche per la buona varietà di prodotti offerti e le soluzioni di stiratura sempre ottimali che rispondono in modo distinto ai diversi bisogni. Questo strumento conquista punteggi interessanti anche nei test di affidabilità effettuati delle riviste indipendenti, confermando la qualità superiore della tecnologia impiegata, tanto per il design come per le prestazioni e il contenimento dei consumi.

 

Acquistare su Amazon.it - Prezzo: (€48.99)

 

 

Con o senza caldaia?

Prima di chiederti quale ferro da stiro comprare, prova a immaginare il tipo di uso che intendi farne. L’armadio è pieno di camicie o di magliette di maglina? Preferisci gli abiti di cotone o il sempiterno poliestere? In base alla risposta che ti stai dando saprai se ti si addice di più un modello semplice con tanica incorporata che di solito ha una capacità che va dai 150 a 350 ml, oppure preferisci orientare la tua scelta verso un modello dotato di caldaia, quindi con una maggiore capacità di erogare vapore, che in base alla tecnologia supportata può consentire il rabbocco continuo o no.

Il ferro da stiro combina l’azione dell’alta temperatura all’emissione di vapore acqueo per distendere le fibre dei capi strapazzati da centrifuga o asciugatrice. Il vapore, oltre a reidratare leggermente il tessuto, crea uno strato cuscinetto che annulla l’attrito tra la piastra e la stoffa, facilitando lo scorrimento del ferro sui capi col risultato di accelerare il lavoro. Alcuni ferri particolarmente sofisticati consentono di non dover regolare la temperatura della piastra in base al tipo di stoffa da stirare, perché il vapore genera una protezione sufficiente per non rischiare di bruciare e danneggiare i capi.

 

 

Sistema anticalcare

Prima di dare inizio alla nostra classifica dei migliori prodotti presenti sul mercato, facciamo attenzione all’ultima caratteristica da non sottovalutare al momento della scelta. La continua esposizione della caldaia e dei meccanismi interni del ferro all’azione d’acqua ad alta temperatura accelera la formazione di residui calcarei all’interno. Il calcare genera l’occlusione degli ugelli e con il tempo anche la corrosione delle parti non a vista del ferro, sulle quali è difficile intervenire, causando l’inservibilità dell’attrezzo.

Anche chi stira poco dovrebbe tenere in considerazione il fatto che, seppure in disuso, il ferro subisce l’aggressione del calcare rendendosi inservibile al momento del bisogno.

Nella nostra recensione trovano posto soprattutto quei modelli in grado di funzionare eliminando autonomamente il calcare al loro interno. Alcuni modelli sono dotati di meccanismo che catalizza su di sé le particelle di minerale dall’acqua, così da tenere sotto controllo facilmente la pulizia delle parti interne del ferro e dei fori sulla piastra.

In altri casi è sempre consigliabile usare acqua demineralizzata, da comprare specificamente oppure, se si vuole usare quella del rubinetto, da filtrare con appositi dispositivi. Un trucco per abbattere ulteriormente i costi è quello di riciclare l’acqua del condizionatore o quella che si accumula sbrinando il frigo, naturalmente sprovvista di minerali e impurità.

 

 

I migliori ferri da stiro del 2016

 

 

Ariete Stiromatic 2200

 

2.Ariete Stiromatic 2200Abbiamo visto come scegliere un buon ferro da stiro, adesso mettiamo in pratica i suggerimenti offerti osservando le caratteristiche racchiuse in questo modello proposto da Ariete, le cui prestazioni si avvicinano a quelle dei ferri professionali.

L’ergonomico manico in sughero garantisce una presa salda e antiscivolo. Piacevole al tatto, il manico consente di afferrare con decisione e fermezza il ferro che così scorre leggero tra le grinze. La caldaia esterna in acciaio inox è capiente a sufficienza, circa mezzo litro, per garantire una buona autonomia prima di dover procedere al rabbocco che può avvenire anche in corso di stiratura avendo l’accortezza di attendere prima qualche minuto.

La piastra è in alluminio e i fori si concentrano soprattutto nella punta da dove viene sprigionato il vapore che arriva fino a 80 gr al minuto.

Disegnato per occupare uno spazio contenuto, questo ferro con caldaia poggia su dei gommini speciali che ne garantiscono fissità e stabilità per essere posizionato ovunque risulti più comodo per chi deve stirare.

 

Acquistare su Amazon.it - Prezzo: (€55)

 

 

 

Philips Azur Performer Plus GC4521/20

 

3.Philips Azur Performer Plus GC4521-20Probabilmente in assoluto non esiste la migliore marca di ferri da stiro, tante sono le variabili da tenere in considerazione al momento della scelta e ogni casa offre peculiarità interessanti che non lasciano indifferenti, come nel caso di questo modello proposto da Philips, semplice e adatto a essere usato in modo altamente personalizzabile.

È dotato di termostato regolabile, in modo da potere adattare la giusta temperatura alle esigenze dello specifico tessuto. La potenza del vapore costante emesso è piuttosto bassa, sono 50 gr al minuto, ma si combina con un colpo di vapore notevole, da 200 gr, che permette di fissare al meglio le forme desiderate. La piastra è dotata di numerosi microfori lungo tutta la sua superficie, in modo da rendere scorrevole e liscio lo scorrimento lungo i tessuti, la punta è dotata di sistema ad alta precisione che permette di agire in modo specifico in base al calore che si desidera imprimere nei punti critici.

Altra chicca, il ferro è dotato di sistema di catalizzazione e raccolta del calcare, che si concentra in appositi contenitori facili da rimuovere e svuotare, ideali per garantire lunga vita all’elettrodomestico. Buona anche la capacità del serbatoio interno, ben 300 ml che consentono di lavorare indisturbati per un tempo discreto.

 

Acquistare su Amazon.it - Prezzo: (€59)

 

 

 

Bosch TDA2329

 

4.Bosch TDA2329Fuori dal podio troviamo questo modello della Bosh, estremamente accattivante per via del prezzo competitivo associato a prestazioni comunque degne di nota.

Buona la potenza del ferro, 2200 W, tale da permettergli di raggiungere alte temperature in breve tempo e così essere utile per stirare quei tessuti più impegnativi come il cotone.

Ha una capacità di erogazione di vapore continuo piuttosto bassa, 22 gr al minuto, che si associa a una portata massima di 70 gr per il colpo singolo. L’associazione a una piastra interamente microforata, risolve parzialmente la scarsa potenza offrendo comunque un buono scorrimento lungo i tessuti.

Interessante la capacità di lavorare anche in verticale, funzione che permette di stirare direttamente sul proprio assetto anche le tende o per ravvivare in fretta le giacche e i vestiti da cerimonia prima di essere indossati. La capacità di autopulirsi completa la dotazione di accessori degni di nota di cui è dotato questo prodotto.

Tanti i pareri positivi da parte degli utenti che hanno acquistato il ferro, a riprova di come, in questo caso, una spesa contenuta possa rivelarsi d’utilità soprattutto quando non si hanno esigenze particolarmente elevate.

 

Acquistare su Amazon.it - Prezzo: (€28.13)

 

 

 

De’Longhi Easy Compact FXK20

 

5.De'Longhi Easy Compact FXK20Concludiamo la nostra carrellata di consigli d’acquisto tra i modelli più venduti online con questo De’Longhi che, come dice il nome stesso, è piuttosto essenziale e semplice da usare.

La comparazione tra le offerte disponibili ci porta a prediligere quei modelli che sì, abbiano caratteristiche particolarmente rilevanti, ma senza disdegnare modelli più semplici ed economici che comunque ben si prestano a svolgere bene il proprio lavoro. In questo caso, dettagli come la piastra in acciaio inox o la discreta potenza di 2000 W consentono di ottenere prestazioni gradevoli che non rischiano di trasformare in un supplizio la sezione di stiratura, quotidiana o sporadica che sia.

Leggero e maneggevole, pesa poco più di un chilo, consente di scorrere sui tessuti senza stancare troppo chi è occupato in queste faccende domestiche, cosa agevolata anche dal manico dalla superficie gommata che assicura un’impugnatura salda ed ergonomica.

Dotato anche questo di sistema di auto pulizia per l’eliminazione del calcare, consente di prolungare al massimo la propria vita utile al servizio di quelle famiglie le cui esigenze non sono particolarmente elevate.

 

Acquistare su Amazon.it - Prezzo: (€11.88)

 

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...