Pages Navigation Menu

Philips Azur Performer Plus GC4521/20 – Opinioni


1.1 Philips Azur Performer Plus GC452120

Principale vantaggio

Adatto a stirare camice o capi con dettagli minuti da rifinire, ha una buona dotazione di funzioni che lo rendono particolarmente apprezzato da chi ha deciso di acquistarlo.

 

Principale svantaggio

Pochi i difetti del ferro, che compie appieno il suo lavoro di elemento singolo senza caldaia. Unico neo il cavo dell’alimentazione un po’ troppo corto, sebbene sia dotato di presa per la rimozione sicura.

 

Verdetto 9.6/10

Chi lo ha acquistato lo adora, anche dopo molto tempo fa bene il suo lavoro e non delude. Prestazioni nella media, l’assenza di caldaia separata richiede il rabbocco frequente in sedute di stiratura lunghe e accurate, ma in generale molto soddisfacente la possibilità di adattare il ferro a diverse esigenze in base ai capi da stirare.

 

Clicca qui per vedere il prezzo di questo modello

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

 

Vapore e temperature regolabili

 

Piuttosto versatile, questo ferro da stiro consente di scegliere una buona varietà di temperature differenti in base al tipo di tessuto che si deve stirare o della forza da dare alla piega.

Anche la potenza di 2600 W aiuta parecchio, permettendo alla piastra di raggiungere presto la temperatura ed essere subito pronto all’uso.

Il vapore emesso ha una capacità di 50 grammi per minuto, mentre il colpo di vapore arriva a 200 gr, la quantità di vapore si accorda automaticamente con le impostazioni della temperatura. Basta girare la ghiera nella posizione adatta e la quantità di vapore ideale si accorda di conseguenza.

1.2 Philips Azur Performer Plus GC452120

 

Innovativa piastra scorrevole

 

La maggior parte delle piastre sono in alluminio oppure rivestite con uno strato antiaderente, materiale che assicura una buona scorrevolezza, ma che con l’andare del tempo si può graffiare compromettendo la fluidità della stiratura.

Nel nuovo Philips Azur Performer la piastra è realizzata in ceramica, un innovativo rivestimento particolarmente resistente a graffi e usura e che assicura una scorrevolezza piacevole.

La piastra è microforata lungo tutta la sua superficie, un dettaglio non di poco conto che permette una diffusione omogenea e capillare del vapore. Anche la speciale sagomatura della piastra ha un suo perché, non si tratta di un vezzo del designer, ma di una accortezza per raggiungere con facilità anche i dettagli come i bottoni delle camicie.

 

 

Manutenzione facile

 

Non tutti i ferri da stiro che lo proclamano, alla lunga riescono a tollerare l’uso esclusivo dell’acqua del rubinetto.

Qui invece troviamo un buon sistema per l’espulsione e la rimozione manuale delle incrostazioni di calcare che, così, non vanno a finire nella meccanica del ferro compromettendone la salute.

I depositi di calcare possono essere rimossi alla fine di ogni sessione di stiratura rimuovendo l’apposito vano contenitore. Una pulizia più accurata, ma saltuaria, permette di mantenere la piastra sempre ben funzionante.

L’autospegnimento del ferro è un dettaglio di sicurezza particolarmente apprezzato da chi ne fa uso spesso: il ferro riconosce l’inattività quando si prolunga oltre un certo lasso di tempo e si spegne da sé, evitando incidenti e sprechi di corrente elettrica.

 

Clicca qui per vedere il prezzo di questo modello

 

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...